AMBIENTE

EARTH SONG di Michael Jackson (1995)

Il nostro pianeta sta morendo. Se proseguirà l’attuale modello di sviluppo, circa la metà della popolazione soffrirà di mancanza d’acqua nei prossimi 25 anni. I gas di scarico, prodotti dai combustibili fossili, faranno aumentare l’effetto serra e di conseguenza le foreste continueranno a sparire. Questo è il rapporto che le Nazioni unite ha presentato al vertice sullo Sviluppo sostenibile di Johannesburg (26 agosto-4 settembre 2002) in sud Africa.

La situazione è critica e bisogna fare presto.

La domanda impellente a questo punto è: “Cosa possiamo fare per salvare il nostro pianeta?”

La risposta è semplice e la troviamo nella sostenibilità.

COS’E’ LA SOSTENIBILITA’?

La sostenibilità consiste nel “Soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere quelli della generazione futura”. Questa è la definizione di “sviluppo sostenibile”.

Ma perché è così importante perseguire questo fine?

Lo sviluppo sostenibile definisce un nuovo modello di società, secondo criteri di maggior responsabilità in termini sociali, ambientali ed economici, finalizzati ad evitare il collasso dell’ecosistema terrestre. E in questo disegno tutti possono fare la loro parte, dalle nazioni alle aziende ai consumatori finali.

L’esigenza di una crescita economica sostenibile e rispettosa dell’ambiente ha preso forma all’inizio degli anni Settanta, quando la società ha preso coscienza del fatto che il tradizionale modello di sviluppo avrebbe causato nel lungo termine il collasso dell’ecosistema terrestre. Nel corso degli anni, gli sforzi profusi per l’ambiente dalla comunità internazionale ha dimostrato concretamente che i limiti del pianeta sono reali. E così, il nuovo modello di sviluppo ha fondato le sue basi sul rispetto per il futuro adottando il concetto di “sostenibilità”.

In definitiva, la sostenibilità implica “un benessere (ambientale, sociale, economico) costante e preferibilmente crescente, nella prospettiva di lasciare alle generazioni future una qualità della vita non inferiore a quella attuale. Va comunque tenuto presente che la sostenibilità è un concetto dinamico, in quanto il rapporto tra sistema ecologico e sistema antropico può essere influenzato dallo sviluppo tecnologico che, mutando, potrebbe modificane la relazione, ad esempio accedendo sempre di più a fonti energetiche rinnovabili si migliorerebbe sostanzialmente e più velocemente la salute dell’ambiente.

GLI OBIETTIVI DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE SECONDO L’AGENDA 2030

Un’azione concreta che si muove in direzione della sostenibilità è LAgenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile  il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto il 25 settembre 2015 dall’Assemblea generale dell’Onu, ovvero dai governi dei 193 Paesi membri. Il suo cuore pulsante è rappresentato da 17 Obiettivi per lo Sviluppo sostenibile, inglobati in un grande programma d’azione che individua ben 169 traguardi. Gli obiettivi coinvolgono tutti i Paesi e tutti gli individui: nessuno ne è escluso né deve essere lasciato indietro lungo il cammino necessario per portare il mondo sulla strada della sostenibilità.

Pubblicità