1-PRIMA META’ DEL 900

LA STORIA

Il Novecento si apre con una crisi generale dei valori ottocenteschi e con situazioni sociali e politiche di nuovo tipo:

  • I sindacati si sono rafforzati e i lavoratori rivendicano maggiori diritti;
  • La competizione tra gli Stati è diventata più forte e le maggiori potenze si sono spartite il mondo, conquistando così mercati per i loro prodotti;
  • Si sono affermati concetti come conquista, dominio del più forte sul più debole, superiorità della razza bianca, supremazia della propria nazione sulle altre;
  • Il nazionalismo esasperato ha aperto la strada a contrasti tra i Paesi europei.

La rivoluzione in Russia, le due guerre mondiali, le dittature fascista, nazista e stalinista, la guerra civile in Spagna sono la testimonianza del drammatico momento storico vissuto dall’Europa e dal mondo nella prima metà del Novecento.

L’ARTE

La prima metà del Novecento è l’epoca delle avanguardie, cioè di quei movimenti artistici, letterari e musicali che rifiutano le regole, gli ideali e le tecniche del passato per sperimentare nuove forme espressive. L’impressionismo, a cavallo fra i due secoli, e l’Espressionismo sono le prime importanti innovazioni nell’ambito delle arti visive; a essi seguirono altri movimenti: il Cubismo, il Futurismo, l’Astrattismo e il Surrealismo.

LA MUSICA

Cercando nuove forme espressive, i musicisti del primo Novecento sperimentano linguaggi sonori totalmente diversi da quelli del passato, con l’Impressionismo, l’Espressionismo, la dodecafonia e il Futurismo. Dagli Stati Uniti arriva la musica Jazz, che ben presto si trasformerà in musica rock, e intanto si diffonde l’interesse per la musica dei popoli extraeuropei. Il teatro musicale, ovvero l’Opera lirica, continua ancora a interessare il pubblico ma, dopo le ultime grandi opere di Giacomo Puccini, a mano a mano perde la sua popolarità. Notevole sviluppo, specie nei primi decenni del Novecento, hanno invece l’Operetta, il Musical e il Balletto. La rapidità dei mezzi di comunicazione e le invenzioni tecnologiche (radio, dischi, televisione….) permettono agli ascoltatori di conoscere rapidamente le innovazioni della musica.

Pubblicità