1 – LE FORME POLIFONICHE

Le forme polifoniche sono quelle strutture dove non è facile seguire le melodie principali e individuare i punti in cui si ripetono o variano perché qui le melodie possono essere più di una ed eseguite contemporaneamente. Più precisamente possiamo dire che:

  • quando nel canto o nell’insieme strumentale c’è solo una melodia importante, accompagnata eventualmente da altri strumenti o voci, questa si dice monodia;
  • quando invece sono presenti due o più melodie che si sovrappongono e suonano insieme, questo insieme di suoni è detto polifonia (Tanti suoni) la polifonia è detta anche musica a più voci.

Se volessimo eseguire contemporaneamente tutte le linee melodiche, le “voci”, di un brano di musica polifonica, probabilmente troveremmo non poche difficoltà e inizialmente avremmo l’impressione di sentirle “confusamente”.

E’ praticamente una musica a strati sovrapposti.

Due importanti forme polifoniche sono:

  1. IL CANONE
  2. LA FUGA
Pubblicità